FIESOLE SOCIAL TRAIL- Il percorso

Ciao a tutti.

 

Questa una breve descrizione del percorso che abbiamo preparato per Voi.
Partenza davanti al comune di Fiesole. Si scende in piazza, fatta la rotonda si continua in discesa per Via vecchia fiesolana.
Al bivio giriamo a destra e affrontiamo la "temibilissima" Via Duprè.
Qui ci aspetta sulla sinistra un panorama sulla via Faentina e a destra una salita molto impegnativa di qualche centinaia di metri.
E' uno dei punti più ripidi del percorso.
Fatta questa faticaccia il percorso spiana e ci riporta verso le mura etrusche che costeggiamo per un po prima di scendere e risalire verso la zona artigianale.
Qui, dopo un giro di boa per salutarsi, altra salita corta e saliscendi verso il primo pezzo TRAIL del percorso.
Si prende strada bianca e si intraprende un suggestivo percorso tra le colline fiesolane, sali scendi fino ad una più impegnativa salita che ci porta vicino ad una villa.
Qui parte un pezzo su "sentiero aperto" , inizialmente pianeggiante poi in salita che passo dopo passo ci porta al RISTORO del percorso ( non prima di un altra ripida salita ), appena prima dell'inserimento sulla statale.
Dopo un meritato piccolo ristoro si attraversa la statale e si sale vero il campeggio. 
Da li a rotta di collo in pianura ci buttiamo verso il sentiero del Monte Ceceri dove ci aspetta il secondo pezzo TRAIL con subito una bella salita impegnativa.
Arrivati in cima c'è il sentiero in DISCESA più pericoloso del percorso. Qui vi chiediamo di fare molta attenzione e di sorreggersi al corrimano.
Potrete ammirare la zona del Volo di Icaro e cominciare una nuova discesina che vi riporterà sull'asfalto sotto il parco "della festa dell'unità".
Piccola salita e discesa sulla Panoramica.... ma non vi facciamo godere tutto il panorama, a metà si sale in via Belvedere e si prende un percorso interno pedonale nel cuore di Fiesole.
Tra "passagi pedonali" e stradine poco conosciute riconquistiamo la statale che attraversiamo e prendiamo le scale che ci riportano giu direzione Anfiteatro romano.
Ci sarà un passaggio interno all'ANFITEATRO e all'uscita ci aspetta l'ultima fatica.
La salita del cimitero che taglia il parco e ci porta in cima a SAN FRANCESCO.
Qui la zona più bella di Fiesole e il panorama mozzafiato su Firenze.
Si intrapende la discesa, con attenzione , e si taglia il traguardo.
Dopo il traguardo si costeggia la chiesa e si entra nella sala del ristoro.
Cerchiamo di allestire sia zona spogliatoio sia zona deposito borse con nostro incaricato onde evitare quelle antipatiche sorprese che spesso accadono a noi podisti.







Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*